DISPLAY MATRICE

Un LCD a matrice passiva è costituita da un insieme di strati. Un elemento è costituito da un substrato di vetro con superficie in ossido di metallo, molto trasparente per non compromettere la qualità dell’immagine. È dotato di una griglia di elettrodi, necessari ad attivare i singoli elementi dello schermo. Su di esso è uno strato di polimero con una serie di solchi paralleli per allineare le molecole del cristallo liquido. Un altro elemento, analogo al primo, è costituito da un altro substrato di vetro, completo di strato di allineamento, e dotato di spaziatori per mantenere una distanza uniforme tra i due elementi. I due elementi sono saldati con una resina epossidica ai lati e il cristallo liquido è iniettato nell’intercapedine. L’insieme è sigillato completamente. Nei display a matrice attiva ad ogni elemento di ciascun pixel è associato un transistor. Pilotando i singoli elementi di immagine si eliminano i problemi di “ghosting” e di bassa velocità di commutazione.


RICHIESTA INFORMAZIONI

12 + 4 =